Pubblicato il: 10/03/12 | Ricontrollato il:


Dopo Chrome, cade anche Internet Explorer 9 e cade ancora sotto gli attacchi del gruppo francese Vupen, lo stesso che ha bucato Chrome in 5 minuti.

Il gruppo ha lavorato su una macchina con installato Windows 7 SP1 con tutti gli aggiornamenti necessari e naturalmente con gli aggiornamenti per la protezione di IE9, e ha trovato due vulnerabilità che deriverebbero addirittura da Internet Explorer 6. Anche in questo caso gli hacker sarebbero riusciti a far eseguire un codice esterno, anche nella modalità protetta.
I due attacchi sono possibili anche nella versione 10 preinstallata su Windows 8, e il co-fondatore del gruppo ha dichiarato che comunque nella modalità protetta sono presenti numerosi buchi. Il Team Vupen definirà solo uno dei due procedimenti utilizzati per attaccare il browser Microsoft.
Dopo i successi ottenuti, il gruppo Vupen sarà sicuramente il vincitore di questa competizione, avendo anche già a disposizione i 60.000$ guadagnati bucando Chrome.
A questo punto l'unica domanda da porsi è: quanto durerà Mozilla Firefox?

Lascia un Commento

Iscriviti al Feed

Ricerca Geek

Ultimi Articoli

Ultime Guide

- © Copyright Portale Geek 2008- © - Template Metrominimalist - Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -

- Policy Privacy -