Pubblicato il: 07/01/15 | Ricontrollato il:

Quando più persone utilizzano lo stesso PC, se non vogliamo creare più account è possibile comunque proteggere alcuni file con una password, così da evitare che altri aprano i nostri file personali. Ma anche se siamo gli unici utenti su un computer possiamo comunque proteggere i file più importanti con una password, per una maggiore sicurezza.
Proteggere file con una parola d'accesso può essere utile anche in caso di passaggio di file tra due utenti, così solo gli interessati, che hanno la password, possono aprire quel determinato documento.

Esistono molteplici soluzioni per impostare questo tipo di protezione, vediamo i programmi migliori:

1. Secure Folder: questo è uno dei più famosi e migliori programmi per impostare una password. Si integra direttamente con Windows e dispone anche di una funzione per nascondere le cartelle. Fa parte dei migliori perchè occupa circa 1 MB e si integra rapidamente al menu contestuale del tasto destro, così da poter proteggere i file molto rapidamente e con un click.
Durante l'installazione viene chiesta la password da settare e ogni qualvolta vorremo criptare un file o una cartella sarà sufficiente fare click con il tasto destro e proteggerlo.

2. MyLockBox: questo programma è il più semplice da utilizzare. Durante il procedimento di installazione viene chiesto di impostare una password e automaticamente viene creata una cartella protetta. Tutti i file che vogliamo proteggere dobbiamo solamente trascinarli all'interno della cartella "MyLockBox" e una volta concluso il tutto dobbiamo aprire il pannello di controllo di protezione e chiudere il lucchetto, così da far sparire addirittura la cartella. Quando vogliamo utilizzarla dovremo aprire di nuovo il lucchetto.

3. IOBit Protected Folder: l'azienda IOBit è famosissima per aver creato software di manutenzione, ma questo programma offre la protezione con password alle nostre cartelle. Anche questo software è molto semplice da utilizzare, grazie alla grafica intuitiva: bisogna trascinare le cartelle all'interno della finestra sicura di Protected Folder così da assicurare i nostri file con una password molto rigida.

4. Cartella compressa: le cartelle compresse più famose sono sicuramente zip, le cartelle zippate di Windows, e rar, quelle di WinRar. Forse non tutti sanno però che è possibile impostare una password, anche ai singoli file, semplicemente agendo all'interno del file già compresso.
La cosa scomoda di questo sistema, ormai un po' datato, è il tempo molto lungo per mettere la password (anche se molto potente) e la necessità di decomprimere ogni volta tutto per vedere il contenuto protetto.

5. AxCrypt: questo software, oltre ad avere la funziona comune agli altri programmi di protezione, si integra al menu del tasto destro e offre anche una particolare protezione chiamata "key-file", ovvero la chiave di apertura viene salvata all'interno di una chiavetta USB (ad esempio) e, proprio come la chiave di casa, se si perde sarà impossibile entrare e recuperare quel file.

6. VSEncryptor: molto semplice da usare e molto utile per criptare anche solo testi. Utilizzabile anche dai meno esperti, dispone di una grafica molto intuitiva e di pochi passaggi per criptare. Per mettere la password ad un file o ad una cartella è sufficiente trascinare questi nella finestra di VSEncryptor e premere su Encrypt. Per riaprire i file sarà necessario accedere al pannello e digitare la password.

7. Easy File Locker: uno dei più semplici e minimali. Al suo avvio bisogna inserire il percorso del file o della cartella da proteggere e scegliere se mettere al sicuro: l'accesso, la scrittura, la cancellazione oppure anche la visibilità.

Lascia un Commento

Iscriviti al Feed

Ricerca Geek

Ultimi Articoli

Ultime Guide

- © Copyright Portale Geek 2008- © - Template Metrominimalist - Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -

- Policy Privacy -