Pubblicato il: 16/02/19 | Ricontrollato il:


Shopify rappresenta una delle più interessanti novità nel campo della gestione e creazione di nuovi e-commerce. Di certo ha portato un’interessante ventata di novità in questo settore, per questo vogliamo mettere Shopify a confronto con Woocommerce cercando di capire chi prevale tra i due e chi vincerà questa sfida: Shopify vsWoocommerce.
Dalla parte di Shopify c’è sicuramente un hosting assolutamente affidabile oltre alla possibilità di effettuare check-out senza alcun problema. Da non escludere mai anche la grande disponibilità di funzionalità utili a gestire nel migliore dei modi ogni aspetto del tuo nuovo e-commerce. La tua nuova attività online troverà sempre una risposta ai possibili dubbi che potrebbero presentarsi.

Shopify vs Woocommerce, uno sguardo alle esigenze

Lo abbiamo già accennato qui sopra, Shopify rappresenta assolutamente una piattaforma che da valore ad ogni minuto del tuo tempo pensando quindi ad ogni tua singola esigenza. A cominciare da un web hosting sempre sicuro e assolutamente affidabile capace di offrire un uptime del 99.98% con larghezza di banda illimitata e conformità PCI di primo livello. Potrai riporre la massima fiducia su Shopify.
Se le già numerose funzionalità offerte da Shopify non dovessero bastarti, devi sapere che Shopify ti permette di fare sempre di più, come? Con un’AppStore dedicato! Di certo nella sfida Shopify vs Woocommerce, in questo caso ha la meglio il primo. Difatti lo store proprietario della piattaforma stessa, contiene più di 2.000 applicazioni perfette per aiutarti a gestire ogni aspetto del tuo prossimo ecommerce. Tutte le applicazioni sono controllate prima che vengano inserite sullo store in modo da garantire alti valori di affidabilità e sicurezza.

Su Shopify è possibile controllare il progresso delle vendite utilizzando le funzionalità di analytics che la piattaforma propone. Potrai così individuare i prodotti più venduti, i carrelli svuotati e tutti gli altri più comuni parametri che nel confronto Shopify vs Woocommerce pongono in questo caso il primo in una posizione di parità.
Avrai inoltre sempre un’assistenza disponibile 24 ore su 24 per tutti i giorni dell’anno, oltre alla possibilità di personalizzare i temi disponibili (sono più di 100) e di gestire il tutto tramite un’interfaccia assolutamente intuitiva. Potrai dire addio a designer e sviluppatori!

Perché passare quindi a Shopify?

Sono davvero tantissimi gli utenti (ma anche importanti aziende) che hanno abbandonato i normali software e piattaforme per la gestione di e-commerce per trasferirsi su Shopify. “Dopo il passaggio a Shopify, finalmente siamo liberi di concentrare le nostre energie e risorse su questioni importanti per la futura crescita dell'azienda, anziché sui crash del sito” sono queste le parole di Heidi Zak, cofondatrice di Thirdlove mentre Katrina High di Fit for Life dice che “Shopify è affidabile. È un sollievo poter contare sul fatto che quando vai online non ci sono imprevisti”, infine RusselSaks, CEO di Campus Protein pensa che “Passare a Shopify è stata la decisione migliore che abbiamo mai preso. È la piattaforma di e-commerce più valida che io abbia mai visto”.
Inoltre sono davvero tante le funzionalità di Shopify che ti permettono di tenere a bada gli eventuali problemi che potrebbero presentarsi. È possibile ad esempio vendere sia online che tramite un negozio fisico, sempre mantenendo sincronizzate le vendite in retail o online utilizzando Shopify POS. È anche possibile gestire al meglio la presenza sui motori di ricerca grazie alle ottime funzionalità SEO integrate e grazie al marketing automatizzato che genera traffico sull’e-commerce. Un ulteriore passo avanti nella partita Shopify vs Woocommerce.
È possibile anche offrire le migliori tariffe possibili per quanto riguarda le spedizioni dei prodotti mentre un’ottima integrazione di Shopify con i principali social network permette di convertire il gradimento sui social in vendite. Ogni account Shopify permette di accettare tutte le carte di credito senza la necessità di integrare account differenti, grazie anche al supporto di ShopifyPayments.
Infine tutto l’inventario dei tuoi prodotti potrà essere gestito con grande semplicità. In questo modo l’ecommerce smetterà di vendere prodotti quando questi risulteranno esauriti.

Ma i prezzi?

Nella partita Shopify vs Woocommerce un capitolo molto interessante è quello rappresentato dai prezzi.
Shopify propone infatti tre possibili piani di acquisto, perfetti per abbinarsi ad ogni tipologia di business. La proposta ideale per attività di nuova costituzione è sicuramente la Basic Shopify che costa 29 dollari al mese. Un passo in avanti è il piano Shopify a 79 dollari al mese mentre l’Advanced Shopify rappresenta la scelta perfetta per tutte quelle attività in continua crescita con una certa esperienza nelle vendite, a 299 dollari al mese.

In conclusione

Risulta quindi evidente l’ottima qualità di Shopify all’interno di questa ideale sfida Shopify vs Woocommerce. La piattaforma, sebbene sia giovane, ha portato una ventata di grande novità nel comparto delle piattaforme utili alla gestione di nuovi e-commerce.
Si tratta quindi della scelta più interessante che si possa fare in tal senso. Inoltre permette anche di iniziare ad utilizzare le potenzialità della piattaforma utilizzando una prova di 14 giorni completamente gratuita. Un motivo in più per passare a Shopify!

Lascia un Commento

Iscriviti al Feed

Ricerca Geek

Ultimi Articoli

Ultime Guide

- © Copyright Portale Geek 2008- © - Template Metrominimalist - Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -

- Policy Privacy -