Pubblicato il: 03/06/14 | Ricontrollato il:

µTorrent è un programma P2P di file-sharing freeware completamente compatibile con BitTorrent, che è uno dei più popolari protocolli P2P utilizzato per la diffusione di grandi file ad alta velocità.

E' noto al pubblico per le sue piccolissime dimensioni e la grafica minimale, ed è celebre anche per le funzioni basi che fanno solo il necessario per effettuare i downloads.
In questa guida vediamo come impostarlo al meglio e come scaricare facilmente utilizzando anche semplicemente Google.
Prima di tutto dobbiamo scaricare il client µTorrent dal sito ufficiale per evitare che ci vengano installati anche altri software inutili. Una volta installato ed effettuato il rapido wizard è possibile configurarlo cliccando in alto su Opzioni e poi su Impostazioni (oppure da tastiera Ctrl+P).
La prima cosa da impostare è la sezione "Cartelle" (se non la impostiamo i file non verranno depositati in nessuna cartella) e settiamo sia "Sposta i nuovi download in" che "Sposta i download completati in" (per una configurazione più rapida segui l'immagine).
La seconda scheda da configurare è "Banda", ovvero il limite di velocità per l'upload e il download. Impostiamo l'upload almeno su 10 in modo da far scaricare anche gli altri utenti che sfruttano µTorrent, e download lasciamolo pure su 0 (infinito) così da scaricare alla massima velocità.
In questo modo avremo configurato µTorrent per scaricare al massimo, però se tentiamo anche di navigare potremo trovare l'apertura delle pagine e la navigazione più rallentata, a meno che non si diminuisca la banda del download impostandola ad esempio su 300 o 400 (a seconda della portata ADSL che abbiamo).

Per scaricare un file possiamo utilizzare il buon vecchio Google che ci viene in aiuto indicizzando i link presenti nei molteplici siti che raccolgono file torrent. Infatti per scaricare con µTorrent bisogna scrivere nel search box di Google la parola chiave "torrent" seguita dal file che stiamo cercando e ricercare. Tra i tanti risultati iniziamo a cliccare su quelli che ci sembrano più "giusti" ed entriamo nel sito dove c'è il file torrent da prelevare. Nel sito ci saranno una marea di scritte e pubblicità, dobbiamo concentrarci solo su scritte come "Torrent" e "Download Torrent" e clicchiamoci sopra.
A questo punto, a seconda del browser che utilizziamo, il file torrent potrebbe essere scaricato come un normale file (bisogna cliccarci sopra due volte per avviarlo con µTorrent) oppure potrebbe essere inserito direttamente in µTorrent per far partire il download vero e proprio (potremmo trovare anche file Magnet, una breve descrizione è in questo mio vecchio post).
Durante il download, nella barra di µTorrent, sarà presente, oltre ad altre informazioni, la colonna con scritto Seed e quella con Peer. Seed indica quanti utenti hanno quel determinato file completato e messo a disposizione per gli altri, tra parentesi ci sono quelli totali e fuori quelli in linea ora. Peer invece indica quelli che stanno ancora scaricando e che quindi hanno solo alcune parti.
Per velocizzarci il download, mentre scegliamo il file torrent da scaricare, diamo un'occhiata alle varie scritte per trovare quelle che si riferiscono ai Seed e ai Peer, così da avere una certa qualità di download (più persone hanno quel file, più veloce sarà il download).

Per scaricare film velocemente seguiamo questa guida dettagliata.

N.B. µTorrent potrebbe essere utilizzato per scaricare file protetti da Copyright. Questa guida non vuole assolutamente favorire il download di file protetti, quindi segui questa guida solo per scaricare file di cui hai i diritti o che non sono coperti da Copyright, e utilizza i file solo a livello personale.

Lascia un Commento

Iscriviti al Feed

Ricerca Geek

Ultimi Articoli

Ultime Guide

- © Copyright Portale Geek 2008- © - Template Metrominimalist - Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -

- Policy Privacy -