Pubblicato il: 13/06/14 | Ricontrollato il:

Ubuntu è uno dei più famosi sistemi operativi gratuiti ma anche la distro Linux più utilizzata. Ubuntu è un ottimo sistema operativo, ed oltre ad essere completamente free offre anche tantissime applicazioni gratuite che possono essere installate facilmente e con un click.

Ogni anno vengono rilasciati aggiornamenti e nuove versioni (anche questi gratuiti) che portano miglioramenti sia in ambito di sicurezza che di nuove funzioni.
In questa guida "universale" vediamo come poter installare Ubuntu in 3 diverse modalità: installare solo Ubuntu, installarlo con Windows e installarlo come se fosse un programma.

Installare Ubuntu a fianco di Windows/Installare Ubuntu al posto di Windows: per prima cosa dobbiamo scaricare Ubuntu dal sito ufficiale e completare il download. Terminato lo scaricamento avremo un semplice file ISO che dovremo masterizzare su un DVD vuoto.
A questo punto inseriamo il DVD con masterizzato Ubuntu e riavviamo il computer. Se il BIOS è settato "correttamente" il boot sceglierà di far partire per primo il lettore, quindi avvierà l'installazione del sistema operativo.

Proseguiamo con l'installazione molto semplice e arriveremo ad un punto fondamentale: "Installare Ubuntu a fianco di Windows" (creando una partizione) o "Sostituire Windows con Ubuntu" (formattando tutto il PC). Scegliamo e proseguiamo poi con Installa.
C'è anche l'opzione Altro, dove ci sono le impostazioni avanzate per cancellare, ridimensionare e creare partizioni, ma è solo per utenti abbastanza esperti.
Inseriamo i settings finali e arriveremo al momento dell'installazione. Terminato tutto il processo (impiegherà circa 30 minuti, ma varia a seconda del computer) verrà chiesto di riavviare, riavviamo e estraiamo il DVD. Ora all'avvio ci verrà chiesto con quale sistema partire o, se abbiamo sostituito Windows con Ubuntu, partirà direttamente Linux.

Installare Ubuntu come se fosse un programma di Windows: grazie ad un piccolo software chiamato Wubi possiamo installare Ubuntu come se fosse un normale programma di Windows, senza quindi creare partizioni. Dobbiamo soltanto installare Wubi sul PC (Wubi è stato supportato fino alla versione 12.04 LTS e sul sito ufficiale non è più disponibile, dobbiamo cercarlo manualmente), e poi scegliamo la distribuzione che preferiamo (Ubuntu, Kubuntu, Xubuntu o Mythbuntu).

Il programma provvederà ad effettuare il download del sistema operativo Linux (che avverrà in modo automatico), a cui seguirà l'installazione vera e propria. Conclusa l'installazione, al riavvio del computer ci verrà chiesto se avviare Windows o Linux. Il nuovo sistema operativo viene messo in un'area virtuale e lo potremo vedere tra i programmi installati su Windows e nel caso non fossimo soddisfatti basterà disinstallarlo come un normale programma.

Lascia un Commento

Iscriviti al Feed

Ricerca Geek

Ultimi Articoli

Ultime Guide

- © Copyright Portale Geek 2008- © - Template Metrominimalist - Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -

- Policy Privacy -