Pubblicato il: 10/03/13 | Ricontrollato il:

Come ogni anno si è tenuto il Pwn2Own, la gara tra hacker "buoni" con lo scopo di trovare bug in software molto noti. In palio c'era mezzo milione di dollari e tra i caduti ci sono stati Chrome, Firefox, IE, Windows 8 e anche, il più colpito degli ultimi mesi, Java. Tra i sopravvissuti c'è Safari.

La competizione si è svolta in Canada e ha visto Firefox cadere su una vulnerabilità che derivava dall'utilizzo di memoria che doveva essere libera.
Anche IE10 ha ceduto, è stato hackerato direttamente dal nuovissimo dispositivo targato Microsoft, ovvero il Surface Pro, equipaggiato con Windows 8 il quale è stato di conseguenza bucato.
Chrome, nonostante l'autoprotezione anti-malware è stato attaccato semplicemente collegandolo ad un sito web infettato.
I tre browser erano stati aggiornati prima della sfida, ma tutti e tre sono caduti lo stesso.
Che Safari si sia salvato è una grande novità ma che Java sia caduto è quasi normale, il dato però che nell'ultimo mese sono state rilasciate numerose patch dal team Oracle lascia ben sperare ad un lavoro constante che presto chiuderà ogni falla con i prossimi aggiornamenti.
Assieme al Pwn2Own si svolgerà anche il Pwnium, in cui Google offrirà un totale di 3.141.590 milioni di dollari in ricompense a chi violerà un Chromebook Samsung Series 5 550.

Lascia un Commento

Iscriviti al Feed

Ricerca Geek

Ultimi Articoli

Ultime Guide

- © Copyright Portale Geek 2008- © - Template Metrominimalist - Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -

- Policy Privacy -