Pubblicato il: 20/07/12 | Ricontrollato il:

Per la prima volta nella storia Microsoft ha consegnato un trimestrale in negativo. Da quando è diventata un'azienda pubblica non è mai successo, ma durante il secondo trimestre del 2012 la società Redmondiana ha perso ben 492 milioni di dollari.

L'azienda comunque gode ancora di un'eccellente salute, con un fatturato di 18,06 miliardi di dollari e il bilancio in passivo deriva soprattutto dalla svalutazione di aQuantive, un'azienda che si occupa di pubblicità e che è stata acquistata nel 2007, e che ha fatto segnalare una perdita di oltre 6 miliardi di dollari. Dunque, a monte di questo passivo, c'è solo una mossa sbagliata perchè Steve Ballmer comunque è molto ottimista e trattandosi dei tre mesi finali dell’anno fiscale Microsoft ha anche comunicato i dati dell’intero anno: un fatturato di 73,72 miliardi di dollari e un utile operativo di 21,76 miliardi, non fa di certo preoccupare.
La crescita generale è del 7% annuo, non per niente il pacchetto di Office è installato su oltre 1 miliardo di PC e i guadagni con i servizi legati al mondo Xbox continuino ad aumentare.
L'unica parte che sembra in declino è la situazione che comprende Windows Live, con le entrate in calo del 13%, ma Steve Ballmer è sempre più ottimista e crede in Windows 8 e Surface, questo è stato solo un piccolo incidente.

Lascia un Commento

Iscriviti al Feed

Ricerca Geek

Ultimi Articoli

Ultime Guide

- © Copyright Portale Geek 2008- © - Template Metrominimalist - Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -

- Policy Privacy -