Pubblicato il: 11/10/11 | Ricontrollato il:



Da un risultato comparso sul blog con i test effettuati da Microsoft su Windows 8 sembrerebbe che il nuovo sistema operativo consumi circa il 50% in meno dell'ormai predecessore Windows 7.
Il processore invece potrebbe anche arrivare ad un meno 80% di consumo.

Facendo un esempio: dove Win7 SP1 consuma il 5% di CPU e 400 MB di RAM, Windows 8 arriverebbe a consumare solo l'1% di CPU e 200 MB di RAM.
Questo perfezionamento permette così il funzionamento di Windows 8 anche su PC non troppo nuovi o anche Netbook che non dispongono di enormi quantità di memoria e potenzialità.
Ma questo miglioramento potrebbe portare la Microsoft a predisporre anche i tablet di questo "leggero" sistema operativo che potrebbe funzionare anche con solo 1 GB di RAM.

Lascia un Commento

Iscriviti al Feed

Ricerca Geek

Ultimi Articoli

Ultime Guide

- © Copyright Portale Geek 2008- © - Template Metrominimalist - Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -

- Policy Privacy -