Pubblicato il: 13/07/09 | Ricontrollato il:


Udite udite (e tweettate): dalla prossima edizione, la trentesima, del prestigioso Collins English Dictionary, la parola Twitter (insieme ai suoi derivati) diventerà ufficialmente un vocabolo della lingua inglese.

Per la precisione, un verbo, anche se un verdo dal significato un po’ scontato e poco ricercato. Almeno secondo quanto comparrà ufficialmente al relativo lessema nel dizionario: “to write short messages on the Twitter website” (scrivere brevi messaggi sul sito di Twitter).

Non solo la definizione del verbo non prende in considerazione tutti gli usi esterni al sito principale che di Twitter gli utenti hanno cominciato a fare. Ma se risaliamo a quella del sostantivo da cui il verbo prende le mosse, andiamo ancora peggio: “a website where people can post short messages about their current activities” (un sito web dove si possono postare brevi messaggi riguardo le proprie attività). Niente di più limitante, soprattutto alla luce degli ultimi fatti di cronaca internazionale, magari gli stessi che hanno praticamente costretto i curatori del dizionario a prendere in esame anche Twitter nel loro lavoro.

Fonte: www.downloadblog.it

Lascia un Commento

Iscriviti al Feed

Ricerca Geek

Ultimi Articoli

Ultime Guide

- © Copyright Portale Geek 2008- © - Template Metrominimalist - Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -

- Policy Privacy -